Dimagrire senza fatica e in modo veloce? Beh, credo sia il desiderio di tutte le persone che intraprendono una dieta. Ogni volta che mi trovo con le amiche, l’argomento più gettonato è sempre lo stesso: "La dieta del giorno". Ho scoperto che non sono la sola ad averle provarte tutte. La dieta del minestrone, la dukan, la dieta zona, la dieta del gruppo sanguigno, della luna... e fermiamoci qui. Un giorno, una mia cara amica ha raccontato che con dieta zero aveva perso ben 7 kg in sole tre settimane! Devo ammettere che ero un po' scettica. In effetti avevo notato che era più magra e tonica del solito. Cosi le ho chiesto di raccontarmi la sua esperienza. Mi ha spiegato che è una dieta proteica, facile da seguire, ma ovviamente, non priva di qualche sacrificio. Niente di nuovo, ribadisco. Tanto le altre mille diete che ho già seguito, non è che fossero proprio delle passeggiate.

 

Dieta Zero Drenante e Depurativo

Vediamo assieme le linee guida che mi ha elencato. Innanzitutto sono vietati i seguenti alimenti (almeno nella 1° fase): pane, pasta, riso, cereali e frutta, formaggi e latticini, zuccheri e vino.

I soli alimenti permessi sono: verdure cotte o crude, carne o pesce. Questi alimenti vanno associati alle buste proteiche di dieta zero.

Per i primi 7 giorni, (fase di attacco),  le buste proteiche vanno prese nei tre pasti principali: colazione, pranzo, spuntino o  cena.

Nei 7 giorni centrali (fase fix) le buste si prendono solo per due pasti; gli ultimi 7 giorni (fase go) si prende una sola busta proteica a colazione.

Ha aggiunto che per la buona riuscita della dieta è importante  usare alcuni integratori da prendere ogni giorno:  potassio, magnesio, Drenaggio zero e Depurativo zero in più l’ultima settimana è consigliata la Termogenesi zero che aiuta ad accelerare ulteriormente il metabolismo, già riattivato nelle due fasi precedenti. Mi sono detta “Sembra facile! Io ci provo”.


 

 

 

Ho acquistato ben 14 scatole di alimenti in buste , tre fitoestratti e il magnesio. La mia amica, mi ha fatto comprare anche qualche snack spezza fame, tutti proteici, dicendomi che non sono necessari alla buona riuscita della dieta ma potrei averne bisogno se dovessi avere qualche “voglia” o qualche attacco di fame improvvisa. Ora ho solo l'imbarazzo della scelta, con cosa comincio?. Mi faccio coraggio, sono “solo” 21 giorni, che sarà mai? Ma si sa, quando si è a dieta, le settimane diventano mesi.


Dieta Zero Activate Alimento proteico Gusto Cappuccino





Scelgo di fare colazione con le buste al cappuccino.

Lo preparo sperando che non mi faccia rimpiangere il “mio cappuccino”, quello che ogni mattina ero solita prendere al bar. Con molta sorpresa scopro che il sapore non è niente male!... Anzi, non ha proprio niente da invidiare al vero cappuccino; cremoso al punto giusto e si sente addirittura il profumo del caffe (che, peraltro, ho scoperto si può aggiungere alla preparazione). Mi sento già sazia, anzi quasi fatico a finirlo tutto.


Mi preparo il mio litro e mezzo di acqua con l’aggiunta di 20 ml. di drenaggio e 20 ml. di depurazione, Sarà la cosa più difficile: io non bevo mai! Scopro, invece, che è una bevanda molto buona e dissetante.

Per il pranzo mi faccio una zuppa di verdure. Devo solo sciogliere la busta  in 200 ml di acqua e poi scaldarla sul gas per qualche minuto. Il sapore è molto buono. Mi preparo anche la mia porzione di verdure "a volontà" e penso: "Che bello senza limiti!", ma mi basta una normale porzione per sentirmi già sazia! Guardo il mio programma alimentare e scopro che posso prendermi un buon caffè,ho due scelte: amaro o con Sucralosio, provo quest’ultimo… sorpresa il caffè è dolce al punto giusto, che soddisfazione!

 

Alimenti Extrazero: muffin al cacao


 

Per merenda ho scelto un muffin al cacao, non perché abbia fame ma sono così curiosa!
Finalmente posso mangiare un dolce gustoso ed appagante, senza farmi venire quel senso di colpa che provavo ogni volta che facevo uno “sgarro”.


 

Per la sera mi sono buttata sull’omelette formaggio e bacon, leggo i consigli per la preparazione e scopro che posso metterla in una padella appena “sporcata d’olio” e poi coprirla per 4 minuti circa; eseguo diligente e con mia sorpresa ottengo una vera e propria frittata !!! Era così invitante che anche mio marito l’ha voluta assaggiare, io ci ho abbinato un’insalata e la bresaola. Ottima cena non mi sento neanche a dieta! Guardo la bottiglia  con i fitoestratti e scopro con stupore che l’ ho bevuta tutta senza neanche rendermene conto.

La Domenica, a colazione, mi faccio la panna cotta. E' Domenica, ho tempo…dunque mi coccolo. Seguo le istruzioni, la metto in frigo e aspetto il tempo necessario per farla rassodare, nel frattempo, mio  marito e i bambini si svegliano e quando vedono che faccio colazione con un budino esclamano: "Mamma ! Ma tu non eri a dieta ?!? Ovviamente sono costretta a farla assaggiare a questi impiccioni affamati! Nonostante beva molto più di prima, il mio intestino è un po' pigro…devo avere un po’ di pazienza, l'intestino è più lento perché le fibre introdotte dalla verdura non sono sufficienti a farlo funzionare bene. Forse dovrei mangiare più verdure?

Il quarto giorno.

A colazione scelgo una busta al cioccolato amaro. Wow! Ha un sapore molto gradevole: sembra il nesquick!. Questa mattina ho l'occasione di fare una passeggiata di un’oretta e mi accorgo che, nonstante la dieta, i miei muscoli sono ancora tonici. Avrei voluto fare una corsa, ma la mia amica mi ha detto che il dietista le aveva consigliato una ginnastica soft...almeno nella prima fase.

 

Bevanda Ciliegia Dieta Zero

 

A pranzo mi preparo un'ottima zuppa di porri. Nel pomeriggio mangio 4 grissini Extra Zero; sarà stata la passeggiata ma ho un pò di fame; a cena cucino del pesce ai ferri con verdure grigliate e una busta di crema catalana. Sembra incredibile che possa concedermi  anche il dessert! Il quinto giorno ringrazio il mio intestino, che ha ripreso a funzionare regolarmente. Continuo con le mie buste, e  visto che ho tanta voglia di frutta, oggi pranzo con una insalatona e al posto della frutta mi faccio la bevanda alla ciliegia, che trovo  deliziosa.


I giorni seguenti sono simili ai precedenti, le mie passeggiate continuano senza fatica, anzi mi sento piena d'energia! I fitoestratti che prendo tutti i giorni cominciano a farmi sentire veramente più sgonfia. noto anche che ho la pelle più luminosa e morbida.

 

 

Bevanda Ciliegia Dieta Zero

Alla fine della prima settimana mi sono pesata. Sono salita sulla bilancia un pò scettica e mi sono stupita. La bilancia diceva 3 chili in meno!! in sette giorni! Ho inviato un SMS alla mia cara amica comunicandole il risultato e l'ho invitata a festeggiare con me offrendole barrette al cioccolato e cocco... ovviamente extra zero :) Nelle ultime due settimane di dieta proteica (fix e go) ho reintrodotto piano piano qualche carboidrato, sempre seguendo i suggerimenti del programma dietetico. Continuando a fare la mia regolare attività fisica - circa 3 ore a settimana - ho perso 7 chili, ma anche diversi centimetri nel punto vita, (me ne accorgo dai buchi della cintura). La mia silhouette risulta più modellata, le gambe più sgonfie...mi sa che dovrò rassegnarmi a dar ragione alla mia amica: "Dieta Zero Funziona!".

 


Se vuoi dei chiarimenti sul metodo Dieta Zero puoi chiederlo direttamente ai nostri esperti lasciando un commento o una richiesta informazioni attraverso l'App Google+ che vedi qui sopra. Se vuoi conoscere le novità, le offerte Dieta Zero, oppure vuoi approfondire l'argomento, fai +1 e seguici su Google+